Il reparto di Radiologia, fiore all'occhiello della Casa della salute di Ferentino, è chiuso all'utenza per ristrutturazione. Riaprirà nella prima decade di maggio prossimo e sarà dotato di apparecchiature tecnologiche all'avanguardia, come il nuovo pensile per barellati; sono in arrivo anche due nuovi ecografo e mammografo. Pertanto il reparto diventerà completamente innovativo e tecnologico.

Insomma, una decisione saggia quella di ammodernare ancor di più la Radiologia (ha un elevato numero di esami giornalieri e prenotazioni) dell'ex ospedale di Ferentino, trasformato negli anni in Casa della salute ad oggi purtroppo carente di servizi e spesso al centro dell'attenzione proprio per tale inconveniente. Oltre alla Radiologia, infatti, sarebbe da intervenire anche sulla Fisioterapia a corto di personale, ma soprattutto, come continua a sollecitare l'assessore alla sanità Franco Martini, a sua volta incalzato dai cittadini, Ferentino ha necessità come minimo di un ambulatorio medico-infermieristico, dal momento che finanche per piccoli interventi sanitari (codici bianchi e verdi) la città è messa maluccio.

Per non dire dell'emergenza sanitaria. Non c'è un primo soccorso chiuso alcuni anni fa e la postazione cittadina dell'Ares 118 è senza medico, di conseguenza l'ambulanza e demedicalizzata e in caso di codici rossi deve intervenire l'automedica da Frosinone.