Stavano transitando sullo stesso tratto, sulla Monti Lepini, all'altezza del territorio di Ceccano, quando è avvenuto il sorpasso. Sorpasso che ha scatenato una discussione prima all'interno dei due mezzi, poi all'esterno, in strada.

Discussione sfociata poco dopo in aggressione e con la fuga dell'autore prima dell'arrivo dei soccorsi e delle forze dell'ordine. Lui, un cinquantatreenne di Torrice, alla guida di un camion, è finito in ospedale, colpito sulla testa con un tondino in ferro, mentre i carabinieri stanno cercando l'aggressore che si è dileguato. I fatti nella tarda mattinata di ieri.

La ricostruzione
Su quanto accaduto ieri sulla Monti Lepini stanno indagando i militari che subito dopo la segnalazione di quanto è successo intorno alle 11 hanno fatto scattare tutti gli accertamenti e hanno avviato le ricerche per rintracciare l'autore dell'aggressione. Stando a una prima ricostruzione dei fatti tutto sarebbe scaturito da un sorpasso azzardato. Dopo i primi "sguardi" e "insulti" da dietro i finestrini dei due veicoli, la discussione a bordo strada. I due si sono fermati e hanno iniziato a discutere. Dalle parole, sempre stando alle accuse, il conducente del veicolo è passato ai fatti. Ha preso una spranga e ha colpito sulla testa il cinquantatreenne. Invece di soccorrerlo si è poi dileguato.

I soccorsi
Il camionista di Torrice è stato soccorso da alcuni passanti. Sul posto è arrivato il personale medico che ha prestato le prime cure al ferito per poi accompagnarlo in ospedale, fortunatamente non è in pericolo di vita. Sul luogo del diverbio poi sfociato in aggressione sono intervenuti i carabinieri per tutti gli accertamenti. Quindi la caccia all'altro conducente che si è dileguato e che è accusato di aver colpito il cinquantatreenne.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.
EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99