Il castello medievale candidato per un progetto di completamento. Da sempre scenografia naturale di rievocazioni storiche, convegni, torneo d'armi, spettacoli e gastronomia il castello dei conto d'Aquino, a Piedimonte San Germano alta, è al centro di importanti progetti. Ricordiamo, ad esempio, la manifestazione "Castrum Pedemontis tra Arte, Storia e Sapori" organizzata dal Comune. E ora, dopo circa vent'anni dall'ultimo intervento, a cura dell'architetto Pelagalli, il di castello dei conti di Aquino grazie la concessione di un contributo pari quasi a 200.000 euro vedrà la realizzazione di un progetto che consentirà oltre che un risparmio notevole di energia anche la fondamentale riqualificazione dell'intero edificio.

«In questi anni il nostro obiettivo è stato quello di valorizzare il centro storico della città e il castello è diventato lo scenario di manifestazioni tra le più importanti dei Comuni del Basso Lazio - ha dichiarato il sindaco, Gioacchino Ferdinandi -. Un luogo simbolo della strada nostra città, un luogo di memoria che lega passato, presente e futuro». Le rievocazioni storiche, i convegni, spettacolo in chiave medievale ispirati a due periodi storici differenti hanno fatto la cornice a questo luogo. Gli interventi previsti vedranno sostituzione degli infissi, l'installazione di sistemi ombreggianti e di un impianto di climatizzazione con il montaggio di un condizionatore autonomo adatta efficienza , idoneo per ambienti ad elevato affollamento.