Lascia l'ex compagna con la quale, oltre al rapporto sentimentale, condivideva la gestione di alcune attività commerciali e finisce sotto processo per bancarotta. L'uomo, Piero Cocco, 56 anni, era stato accusato di essere l'amministratore di fatto di una società, con sede a Frosinone, poi dichiarata fallita dal tribunale.

Un fallimento da un milione di euro per il quale sono stati chiamati a rispondere i due ex conviventi. Lei ha patteggiato in udienza preliminare, mentre lui è finito a giudizio, ma, al termine del dibattimento, il tribunale collegiale presieduto dal giudice Francesco Mancini l'ha mandato assolto.

La società dei due ha gestito per anni una serie di attività commerciali con cinque punti vendita attivi tra la bassaprovincia di Roma e la provincia di Frosinone, dove la società aveva posto la propria sede legale.
Tuttavia, a un certo punto le cose prendono una piega imprevista.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99