Cassino diventa il centro diagnostico di riferimento del polo oncologico del basso Lazio. Ieri l'inaugurazione, nel centro Figebo, del nuovo macchinario PET-TC, l'unico nella provincia e uno dei più all'avanguardia di tutto il Lazio, che permetterà ai pazienti oncologici delle zone circostanti di accedere all'esame, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, con tempi di attesa minimi. La Pet-tc combina la tecnologia PET con la Tomografia Computerizzata ed è utilizzata per la diagnosi precoce e accurata dei tumori, ma anche per valutare l'efficienza della cura e nella fase di follow-up, rivelandosi un servizio indispensabile per i pazienti oncologici.

Per l'evento inaugurale, la dottoressa Barbara Di Pietro, responsabile tecnica della medicina nucleare nel centro Figebo, ha ricevuto la visita del direttore generale dell'ASL di Frosinone, la dottoressa Pierpaola D'Alessandro. «Siamo onorati di aver ricevuto la dirigente D'Alessandro in occasione di un evento così significativo – ha commentato la dottoressa Di Pietro - È importante essere presenti per i pazienti oncologici della provincia di Frosinone, specialmente con questo macchinario all'avanguardia che riduce lo stress per il paziente e aiuta lo specialista nel suo delicato compito».

L'esclusiva PET-TC
Il macchinario PET-TC di Figebo è la Discovery IQ della General Electrics nel suo ramo Healthcare ed è uno dei più innovativi nel settore sanitario: un tomografo a quattro anelli che garantisce precisione e affidabilità. L'esclusiva tecnologia Lightburst sviluppata da General Electrics mira non solo ad aumentare la qualità delle immagini prodotte dal macchinario PET-TC, ma anche a ridurre il tempo di acquisizione e il dosaggio di radiofarmaco somministrato.

Questo si traduce in reali benefici sia per il paziente che per lo specialista che lo segue. Infatti la migliore qualità delle immagini ad un minor tempo garantisce accuratezza nell'individuazione di lesioni anche più piccole, velocità nella refertazione, affidabilità nella diagnosi da parte dello specialista, minore stress per il paziente, per un utilizzo con il minor numero possibile di posizioni letto.

L'utilizzo del moderno modello di Tomografia Computerizzata garantisce inoltre una riduzione dell'irradiazione fino al 40%. Al contempo, grazie al sistema di nuova generazione Smart Tracking, c'è anche una riduzione nella somministrazione del radiofarmaco, per il massimo comfort del paziente.
Completano il profilo di eccellenza del Centro altri strumenti all'avanguardia, come la Risonanza Magnetica Philips Ingenia 1,5 Tesla, con la sua tecnologia full digital che permette esami veloci e confortevoli, oppure la TAC a 128 strati, con risoluzione spaziale e qualità dell'immagine elevatissime.