Tragedia a Ferentino, dove è stato rinvenuto il cadavere di un uomo martoriato da ferite compatibili con morsi di cani. Il macabro ritrovamento è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, alle 19 circa. Accanto al corpo esanime dell'uomo, un bastone e un mazzo di asparagi. A lanciare l'allarme, alcuni residenti vicino a una cava. Ma per Americo Tullio 80 anni, residente nel capoluogo, non c'è stato nulla da fare. Ora sarà l'esame autoptico a chiarire le cause della morte, se l'anziano sia stato colto da un malore fatale e successivamente aggredito dagli animali o se si sia sentito male spaventato proprio da quei cani che lo hanno assalito. Sul posto si è subito portato il personale medico del 118 che non ha, però,  potuto fare altro che constatare il decesso del frusinate. Assieme ai soccorsi i carabinieri della stazione di Ferentino e Morolo per tutti gli accertamenti del caso.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99