Anziana donna precipita dal balcone e versa in gravi condizioni di salute nell'ospedale San Camillo di Roma. Il grave incidente si è verificato ieri mattina a Morolo, nella zona bassa del paese lepino, in località Madonna del Piano, nelle vicinanze del campo sportivo. In prognosi riservata all'ospedale San Camillo di Roma una ottantenne. Di primissima mattina è partita la richiesta d'intervento dei soccorritori da parte dei familiari, ma non si sa con precisione a che ora effettivamente la donna sia precipitata disotto. Tuttavia prima delle ore 8 i soccorsi erano sul posto, vale a dire gli automezzi del 118 e l'eliambulanza, oltre ai carabinieri della locale stazione, ai quali spetta il compito di ricostruire la dinamica dei fatti.

I fatti
Vedova, ottantunenne del luogo, insegnante in pensione, autosufficiente, è caduta dal secondo piano. Avrebbe potuto schiantarsi al suolo dopo un volo di circa 8 metri, invece è finita sulla ringhiera del balcone nel piano inferiore, che ha deviato la traiettoria del corpo all'interno, facendo si che rovinasse quindi sul pavimento del terrazzino sottostante.
Una caduta comunque di circa 4 metri. Il tonfo e poi il silenzio. È stato un familiare, che abita nella stessa palazzina di tre piani, ad accorgersi dell'accaduto, scorgendo la poveretta a terra sanguinante.

I soccorsi
Immediata la telefonata al 118. Giunto sul posto il medico, insieme agli altri operatori sanitari, in considerazione della gravità della paziente in età avanzata, ha ritenuto opportuno chiedere il supporto dei colleghi dell'elisoccorso di Latina, atterrato nella vicina piazzola del mercato settimanale.
L'anziana è stata soccorsa ed intubata, sistemata sull'eliambulanza Pegaso 44 (alla guida la comandante Claudia Giordano e il copilota Claudio Cesini, equipaggio di esperienza e grande professionalità) e trasportata d'urgenza, in codice rosso, al San Camillo.

La donna ha riportato un severo politrauma, la prognosi è riservata. Il quadro clinico non è dei migliori, pertanto andava monitorata attentamente fin dai primissimi istanti dell'arrivo in ospedale. Ore di apprensione dei familiari, amici e conoscenti dell'anziana. Sul posto sono arrivati diversi vicini richiamati anche dall'arrivo dei soccorsi e dell'eliambulanza che è atterrata poco distante dall'abitazione della donna. Eliambulanza con cui, come detto, l'insegnante in pensione è stata trasportata in una struttura più attrezzata per le cure del caso. Ricoverata in prognosi riservata all'ospedale San Camillo.