Danneggiano il portone di un alloggio di proprietà dell'Ater in via Casavetere a Fiuggi, una volta entrati lo occupano abusivamente. I fatti contestati risalgono al 13 marzo dello scorso anno, in piena pandemia. A giudizio due uomini. A finire nei guai D.L. trentottenne di Fiuggi, attualmente detenuto per un'altra causa nella casa circondariale di Velletri e J.S. quarantaseienne, anche lui residente nella città termale.

L'udienza è stata fissata per il prossimo 15 settembre nel tribunale di Frosinone. Il trentottenne, come detto tuttora in carcere per un altro reato, è difeso dall'avvocato Antonio Ceccani. Gli imputati sono accusati in concorso tra loro di aver occupato, invadendolo arbitrariamente, l'alloggio pubblico di proprietà dell'Ater di Frosinone.

Per entrare nell'appartamento hanno scardinato e danneggiato il portone d'ingresso. Per entrambi, quindi, la citazione diretta a giudizio avanti al giudice monocratico sede di Frosinone. Udienza a settembre.