Ladri acrobati messi in fuga dal sistema d'allarme, sfuggono alle forze dell'ordine. L'altra sera, in pieno centro storico, nei pressi di Piazza Cavour ad Anagni, l'elegante appartamento di una nota professionista stava per restare vittima di una banda di malviventi.

I ladri, dopo aver raggiunto il terrazzo ed in procinto di aggredire la portafinestra che avrebbe dato accesso all'interno della magione, venivano bloccati dal suono della sirena che, testimoniando il buon funzionamento dell'impianto antifurto, era scattata al minimo contatto.
Il collegamento telematico con le forze dell'ordine faceva sì che in poco tempo sul luogo si portassero i carabinieri del locale Comando Compagnia e la pattuglia del corpo di vigilanza privata incaricato dalla società che gestisce il sistema.

I sistemi antifurto di qualità si stanno dimostrando un buon investimento, ed il collegamento con i carabinieri può favorire la cattura dei malviventi.