Continua il processo di rinnovamento della flotta ferroviaria regionale nel Lazio. Con il terzetto di treni "Rock", arrivati sulle linee laziali nelle ultime settimane in base al contratto di servizio sottoscritto da Trenitalia, l'azienda del Gruppo Ferrovie Italiane e la Regione, salgono a sette i nuovi convogli in circolazione sul territorio.

Una flotta che si arricchirà ulteriormente con altri cinquantotto "Rock", quattro treni con velocità di duecento chilometri orari e tre bimodali, che porteranno l'età media dei convogli a sei anni, rinnovando completamente il parco mezzi regionale. È la migliore testimonianza dei massicci investimenti effettuati da Trenitalia per il trasporto su rotaia nel Lazio.

Il treno Rock
I nuovi convogli, progettati con tecnologie di ultima generazione, ecosostenibili e spaziosi, permettono di ridurre i consumi del 30% rispetto ai treni precedenti e sono composti per il 97% di materiale riciclabile. Dotati di vagoni con doppio piano, i nuovi treni possono ospitare fino a 1.400 persone, con oltre 700 sedute nella composizione più lunga.

Possono anche trasportare all'interno fino a 18 biciclette. Inoltre, è partita anche nel Lazio l'iniziativa "Snack on board" con la presenza di distributori automatici su alcuni convogli. Un servizio in più per i passeggeri, grazie al quale sarà possibile acquistare bevande, merendine e snack anche sui treni regionali.
Un modo per rendere più piacevole il viaggio, anche se di breve durata.