Un aiuto concreto per i soggetti più deboli e fragili verrà dal bando del Distretto Sociale "B", cui il Comune di Supino ha aderito. Il bando, che scadrà il 30 aprile, è stato predisposto per sostenere gli interventi a favore di persone affette da disabilità gravissima e delle loro famiglie.

Possono presentare istanza di accesso agli interventi previsti i cittadini residenti nei 23 Comuni del Distretto Sociale B di Frosinone in stato di "disabilità gravissima", ivi compresi quelli affetti da sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e in stato di demenza molto grave (anche con morbo di Alzheimer). L'avviso prende la forma di "bando aperto", quindi è introdotta una prima scadenza al 30 aprile 2021 per gli interventi dell'annualità 2021; da maggio ad agosto 2021 dovranno invece essere prodotte le richieste per il 2022 , i cui interventi saranno avviati a decorrere da gennaio 2022. Per gli anni successivi, quindi, la presentazione delle istanze e dei rinnovi sarà possibile da gennaio ad agosto.

Potrà essere richiesto, oltre al contributo di cura e all'assegno di cura già previsti in precedenza (assistenza domiciliare indiretta) anche il servizio di assistenza domiciliare diretta, le cui prestazioni sono quantificate sulla base del valore dell'assegno di cura mensile; gli interventi previsti dal bando sono ovviamente alternativi fra di loro e non sono compatibili con altri interventi di assistenza domiciliare (diretta o indiretta) componente sociale, in applicazione del principio generale di non sovrapposizione di misure pubbliche con analoghe finalità. Per ogni informazione e chiarimenti è possibile rivolgersi agli uffici Servizi Sociali del Comune di Supino; Settore Servizi Sociali: Dr.ssa Alessia Di Palma - (0775/226001 int. 2 servizisociali@comune.supino.fr.it Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30. Altre info: www.distrettosocialefrosinone.it.