Più verde e alberi: in arrivo centinaia di nuove piante sul territorio alatrense. Ben 323 tra alberi e arbusti saranno interrati nell'area dello stadio dell'atletica che si accinge così a diventare più che un'area sportiva un grande parco verde. L'amministrazione Morini ha partecipare al progetto "Ossigeno" della Regione Lazio e la commissione ha finanziato Alatri. A comunicarlo è l'assessore all'ambiente Roberto Gizzi.

«La Regione ha lanciato il progetto "Ossigeno", che prevede 6 milioni di nuovi alberi nei prossimi 3 anni, che dal Parco degli Aurunci saranno a disposizione per tutti i territori». «Questo progetto - ricorda - è quanto di meglio si possa fare per aiutare l'aria, la salute e l'ambiente. Dando corpo e sostanza alla trasformazione green, aumentando gli spazi verdi». «Inoltre gli alberi hanno un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico, nella mitigazione del clima, nella ricarica delle falde acquifere e nella purificazione dell'aria», puntualizza.

«Il progetto "Ossigeno" è stato lanciato un anno fa e non si ferma. "Ossigeno" è parte integrante di un progetto più ambizioso "Lazio Green", lanciato dal presidente Zingaretti, con una serie di azioni che ognuno, istituzione e parte politica può fare. La pandemia ci ha fatto capire anche che l'intera collettività si salva attraverso la tutela dell'ambiente. Il progetto con il nuovo bando continua e per questo voglio ringraziare il presidente del consiglio regionale Mauro Buschini che a partire dal 2019 ha disposto il coordinamento del progetto con gli uffici della presidenza, l'ufficio di capo di gabinetto e l'assessorato all'ambiente. Inoltre ringrazio l'assessore all'agricoltura Enrica Onorati».

«Il settore ambiente, comunica l'assessore Gizzi, ha predisposto tutti gli atti suddetti e necessari per aderire al progetto stesso, utilizzando come base l'ottimo lavoro del censimento delle alberature coadiuvato dal tecnico Francesco Coccia che ringrazio oper la professionalità».