In mattinata, gli agenti della Volante hanno sorpreso una donna extracomunitaria mentre svolgeva attività di meretricio e hanno proceduto al controllo.

La donna, sprovvista di documenti di identità, è stata condotta presso la Questura per l'identificazione tramite foto-segnalamento e per constatare la sua regolarità sul territorio nazionale.

La 31enne di origine nigeriana è stata denunciata in quanto non portava al seguito il documento di riconoscimento e il permesso di soggiorno, obbligatori per i cittadini stranieri e sanzionata per la violazione della normativa contro la diffusione del virus Covid-19.