Ieri mattina, poco dopo l'alba, si è verificato l'ennesimo incidente sulla superstrada Cassino-Formia all'altezza di Pignataro. Si sono scontrati, per motivi al vaglio degli inquirenti, un furgone e due automobili. Per fortuna non si è registrato nessun ferito grave. Molto danneggiati, invece, i veicoli. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i vigili del fuoco, la polizia e i carabinieri.

Solo una decina di giorni fa, sempre sulla 630, altro sangue è stato sparso, quello di un quarantaquattrenne di Cassino e di un ventisettenne di Spigno Saturnia, che si sono scontrati all'altezza di Spigno Saturnia. La tragedia ha dato nuova forza alla battaglia di Christian Vizzaccaro, il giovane di Ausonia che lo scorso anno ha dato vita ad una petizione on line "Strada Regionale 630 Cassino Formia, la strada della morte", per chiedere la messa in sicurezza dell'importante arteria stradale.