Il giorno di Pasqua la città delle cascate ha pianto per la perdita di un suo stimato cittadino, che ha perso la sua battaglia contro il Covid-19 dopo aver lottato strenuamente. Domenica è morto William Pagnanelli.
Il noto fotografo sessantaseienne ha lasciato un vuoto incolmabile.

In tanti sono rimasti senza parole alla notizia della sua scomparsa. Un dolore immenso per la moglie Enza e i figli Sara e Vittorio e per i tantissimi amici di William.
Da ragazzo il fotografo aveva coltivato la sua grande passione per il motociclismo; sono molte le foto che lo ritraggono insieme alle sue amatissime moto.

I funerali si sono svolti nella mattinata nella chiesa parrocchiale di Maria Santissima Immacolata, a Isola del Liri. La città si è stretta attorno alla famiglia Pagnanelli in un abbraccio virtuale, nel rispetto della normativa anti Covid.

Se n'è andato in un giorno di festa, lasciando sgomenti quanti lo conoscevano e lo apprezzavano per le grandi sue doti umane. Da tanti anni gestiva insieme alla moglie lo storico negozio di ottica e fotografia di via Napoli. Una persona buona, un professionista vero, che lascia in eredità i suoi scatti e il suo benevolo sorriso.