L'Amministrazione comunale ha reso noto di avere recepito l'avviso pubblico, istituito dal Distretto socio-sanitario "B" della Asl frusinate, per l'attuazione degli "Interventi a favore di persone affette da disabilità gravissime". Un avviso contenente i requisiti e le modalità per accedere alle attività di sostegno delle patologie gravemente invalidanti, tra cui la sclerosi laterale amiotrofica e la demenza molto grave, anche conseguente al morbo di Alzheimer. L'aiuto è rivolto ai residenti in uno dei Comuni compresi nel Distretto "B", tra i quali c'è ovviamente Ceccano.

L'avviso pubblico è finalizzato a favorire la permanenza delle persone in condizioni di disabilità gravissima nel proprio ambiente domestico e prevede, nel rispetto della libertà di scelta della persona, l'accesso ai diversi tipi di intervento domiciliare, che hanno carattere alternativo, e non sono cumulabili tra loro. Infatti, si potrà scegliere di ricevere un servizio di assistenza domiciliare diretta; oppure, si potrà optare per un servizio di assistenza domiciliare indiretta.

Questo tipo di sostegno è disponibile in due diverse modalità: assistenza alla persona con l'assegno di cura; oppure assistenza caregiver, con il contributo di cura.
Gli interventi contenuti nell'avviso non sono compatibili con altre attività di assistenza domiciliare diretta o indiretta, a causa del principio di non sovrapposizione delle misure pubbliche. Comunque, per qualsiasi informazione in merito, il settore dei Servizi sociali comunali resta a disposizione della cittadinanza.

A tale scopo, è possibile contattare telefonicamente il numero 0775-6221 anche per ricevere eventuali chiarimenti riguardanti le modalità di accesso al sostegno, le diverse tipologie di aiuto e la presentazione delle richieste. Infine, è possibile consultare direttamente l'avviso pubblico sul sito Internet del Comune.