Si ribalta nei campi e finisce schiacciato dal suo trattore: trentottenne di Sant'Elia Fiumerapido trasportato in eliambulanza a Roma. L'incidente è avvenuto ieri mattina intono alle 9 in località Pecorile, in una zona lussureggiante e rigogliosa. Per cause ancora da accertare il mezzo agricolo ha perso aderenza finendo per ribaltari: pochi secondi, poi solo le urla del trentottenne intrappolato dalla pesante macchina. Per sua fortuna nei campi attigui c'erano altri agricoltori e proprietari di oliveti, di cui la zona è ricca tanto da essere stata insignita di preziosi riconoscimenti a livello nazionale. E l'allarme è stato istantaneo.

Il trentottenne, vigili durante l'arrivo dei soccorsi, non ha mai perso conoscenza. Nell'immediatezza sono giunti sul posto i carabinieri della locale stazione agli ordini del capitano Scolaro i vigili del fuoco e il 118 insieme alla polizia locale coordinata dal comandante Ferrara per coadiuvare i soccorsi. Per estrarre il giovane dalla "trappola" creata dalla pesante macchina agricola si è reso necessario l'utilizzo di un argano che ha sollevato il trattore.

Quindi i soccorritori hanno subito trasferito l'uomo a valle, in un terreno pianeggiante dove, intanto, era stata fatta atterrare un'eliambulanza. Il ferito lamentava dolori alla spina dorsale ma per fortuna non ha mai perso lucidità. Trasferito in elicottero, è stato trasportato al San Camillo per le cure del caso. La dinamica ancora da chiarire resta al vaglio dei militari del capitano Scolaro che dovranno chiarire come sia avvenuto il ribaltamento del mezzo.