Fare trial sugli splendidi sentieri della zona di Civitavecchia è un vero delitto. Chi abita da quelle parti conosce ogni palmo di quei sentieri ed è indignato perché si sta mettendo a rischio l'ecosistema, fauna e flora risentono del passaggio delle moto da trial che devastando gli antichi camminamenti stanno cambiando il paesaggio. I sentieri sono solcati dalle impronte degli pneumatici e gli animali scappano. Un bel percorso che collega Arpino a Casalvieri oggi è messo a rischio.

«Tra questi sentieri è passato Cicerone che andava a trovare il cognato. Sono sentieri importanti segnati con le colonnine - sbotta un uomo del posto - Non vogliamo più vedere tutti questi fossi che stanno rovinando anche la strada che porta alla Grotte delle Fate. Qua ci sono anche stradine private: gli amanti del trial non sono graditi. Bisogna trovare una soluzione».