Sostegno alle famiglie in difficoltà economiche. Con un avviso firmato dal sindaco Gianpio Sarracco, è in programma la distribuzione dei pacchi alimentari in occasione delle festività di Pasqua.

Il Comune dispone di un finanziamento di 9.190 euro.
Intanto, con deliberazione della giunta, si è deciso che fino a oggi è possibile inoltrare la domanda compilando l'apposito modulo. Non è necessario recarsi in Comune, per cui sono valide anche le domande pervenute per e-mail oppure via telefono.

L'erogazione dei pacchi alimentari avviene sulla base della valutazione delle domande con dichiarazione dell'effettivo disagio economico. La distribuzione avverrà secondo la composizione del nucleo familiare, da un minimo di 100 a un massimo di 200 euro. Gli importi saranno individuati secondo la relazione dell'assistente sociale Antonina Casciano.

I pacchi alimentari saranno recapitati a casa dei beneficiari oppure ritirati in Comune. La concessione dell'aiuto è valida fino all'esaurimento delle somme a disposizione. In definitiva si tratta di un sostegno che non risolve i problemi delle famiglie, ma se non altro li allevia almeno per questa Pasqua.