Una 44enne, vittima di violenze e maltrattamenti, si è recata presso la Questura di Frosinone per sporgere denuncia nei confronti della figlia.

Nella tarda serata di ieri la donna ha riferito ai poliziotti che la figlia poco prima le aveva procurato all'interno dell'abitazione delle ferite sul braccio con un coltello da cucina ed è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari. Le due già da tempo vivevano una difficile situazione familiare e per analoghi episodi era stato richiesto il provvedimento di allontanamento della figlia dalla casa familiare. Il personale della Questura si è recato presso l'abitazione della denunciante, contattando il padre che, giunto sul posto, ha portato la figlia via da casa. Gli operatori hanno sequestrato il coltello che la 24enne aveva utilizzato poco prima e l'hanno denunciata per maltrattamenti in famiglia e lesioni.