Nella giornata di ieri gli agenti della questura di Frosinone hanno ricevuto una segnalazione al 113 da parte di un uomo circa la presenza di una persona che effettuava il confezionamento di mozzarelle trasportate nel bagagliaio della sua autovettura.

Da accertamenti effettuati e, dopo aver visionato le immagini di videosorveglianza, gli agenti della Volante sono risaliti ad un 70enne nato a Napoli e residente a Frosinone che è stato rintracciato e invitato a recarsi presso la questura, dove giungeva con l'auto segnalata, al cui interno erano visibili numerosi contenitori per latticini e buste di mozzarelle e scamorze, tutte conservate in evidente violazione delle norme igienico sanitarie e del comune buon senso.

Il venditore ambulante, messo davanti alla contestazione circa la condotta tenuta, ha ammesso di aver frazionato le confezioni di mozzarelle. Per ulteriori accertamenti è stato richiesto l'intervento della ASL che ha confermato il cattivo stato di conservazione dei vari latticini e ha proceduto al sequestro. All'uomo è stato contestata la violazione della disciplina sulla vendita di alimenti e bevande per il cattivo stato di conservazione.