È morta Nicolina Tatangelo, madre dell'abate di Casamari, padre Loreto Camilli. Aveva 99 anni. Colta ieri mattina da un malore improvviso. I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio alle 15.30 nell'abbazia cistercense. Nicolina abitava nella frazione di Porrino, accanto alla chiesa.

Era in prima fila, il 16 ottobre scorso, quando si è svolta la benedizione abbaziale che è stata è stata conferita a dom Loreto dall'abate generale dell'ordine cistercense, Mauro Giuseppe Lepori, durante la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo diocesano Ambrogio Spreafico. Una grande emozione per lei. Stessa emozione che ha provato il 23 luglio, sempre dello scorso anno, quando suo figlio è stato eletto abate di Casamari.