Un nuovo defibrillatore in centro, un gesto nato dal cuore e nel segno del ricordo. In memoria di Danilo Vecchi, scomparso nel 2019, la sua famiglia ha donato alla città di Anagni un defibrillatore installato ieri mattina in Piazza Dante. Un momento certamente toccante nel ricordo di Danilo a cui è seguito anche un momento di ufficialità con tanto di benedizione del primario strumento salvavita.

Dinanzi all'installazione non è mancato un commento del sindaco Daniele Natalia. «Anagni è una città cardioprotetta. La donazione di un defibrillatore installato in Piazza Dante in memoria di Danilo Vecchi, da parte della sua famiglia spiega i primo cittadino sta a confermarlo».

«Per le norme anti-Covid non ho potuto prendere parte alla cerimonia di installazione del defibrillatore di ieri mattina ha voluto chiarire ma con il pensiero sono stato presente anche a nome di tutta la città. Che questo defibrillatore sia monito di prevenzione e salvaguardia della salute di ogni cittadino». «Il defibrillatore di Piazza Dante - conclude - va ad aggiungersi a quelli installati in vari punti della città. Grazie alla famiglia Vecchi per questo dono prezioso»