Colpito da aneurisma cerebrale mentre era alla guida della sua auto in A1, gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone gli praticano il massaggio cardiaco in attesa dell'ambulanza e lo salavano

E' accaduto nel pomeriggio di ieri, nel tratto autostradale che attraversa il capoluogo. La pattuglia ha notato l'auto ferma, il conducente aveva la testa riversa sulla spalla del passeggero ed era privo di sensi.

Gli operatori gli hanno praticato le tecniche per la rianimazione in attesa dei soccorsi per il trasporto in ospedale. Successivamente si sono accertati delle condizioni dell'uomo. Grande la commozione per la moglie del protagonista della vicenda che ha ringraziato gli agenti per l'operato e la professionalità dimostrata.

Un intervento fondamentale che ha permesso di scongiurare il peggio.