Quale migliore occasione se non quella della giornata dedicata al Sommo Poeta, il prossimo 25 marzo, per presentare il progetto a cui l'amministrazione Fiordalisio ha sempre creduto fortemente: il Sentiero di Dante.
Il Consiglio dei Ministri ha istituito la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, nella data in cui, secondo gli studiosi, iniziò il suo viaggio negli inferi. L'emergenza sanitaria, purtroppo ancora in corso, non consente di poter svolgere eventi in presenza, ma gli amministratori hanno organizzato una videoconferenza che verrà trasmessa in diretta sui canali istituzionali e sul profilo della pagina Facebook del sindaco Lucio Fiordalisio. Parteciperanno diversi ospiti.

Il commento
«In questa occasione - dichiara l'assessore alla Cultura del Comune di Patrica, Tatiana De Alexandris - verrà presentato il Sentiero di Dante, un progetto che è stato in grado di coniugare alla perfezione elementi di interesse naturalistico ad altri straordinari fattori quali la conoscenza della Divina Commedia, il mistero, l'arte, che contestualmente inducono alla scoperta del borgo di Patrica, della sua storia e delle sue tradizioni».
Ad approfondire questi temi, insieme al sindaco Lucio Fiordalisio, ci saranno diversi ospiti tra cui il senatore Massimo Ruspandini, il vicepresidente della Provincia con delega alla Cultura Luigi Vacana, il presidente del CAI Paolo Sellari, il responsabile del Comitato scientifico dell'amministrazione provinciale Biagio Cacciola e l'artista Cesare Pigliacelli.

«Il progetto in fase di completamento - prosegue l'assessore De Alexandris - ha già ricevuto un prestigioso riconoscimento: è stato selezionato da Poste Italiane e dal comitato nazionale per le celebrazioni dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri del MiBACT, tra i 70 progetti promossi dai piccoli Comuni d'Italia, che a diverso titolo sono collegati alle vicende artistiche e alla vita del Sommo Poeta.

Vi aspettiamo, quindi, giovedì alle ore 21 per un dopocena che vi farà assaporare il piacere del viaggio ultraterreno più importante della storia dell'umanità». «Avremmo voluto celebrare questa data in maniera diversa - aggiunge il sindaco Fiordalisio - ma il Covid purtroppo ha stravolto tutti i programmi. Patrica è entrata di diritto nella cornice dei festeggiamenti, con lo straordinario progetto del "Sentiero di Dante". Un'opera in via di definizione che sta riscuotendo un incredibile interesse».