Il Comune di Veroli e l'assessorato ai Servizi sociali proseguono il servizio di supporto psicologico, già attivato lo scorso anno in occasione della prima ondata di contagi da Covid 19. Lo sportello di sostegno, originariamente destinato a raccogliere le ansie e le preoccupazioni, legate all'emergenza, di soggetti fragili e privi di una rete familiare, è stato implementato e sarà messo a disposizione della cittadinanza in questo periodo di crisi sanitaria. Il protrarsi della pandemia sta facendo emergere situazioni di disagio e di malessere che, tuttavia, possono essere affrontate con il consiglio di un esperto.

Il servizio di supporto psicologico fornirà un aiuto e un sostegno a tutti coloro i quali patiscono la difficoltà, la solitudine, la tristezza di vivere questi giorni di emergenza. Al numero telefonico 346.3577522, il mercoledì e il giovedì dalle 9 alle 13, risponderà uno psicologo e psicoterapeuta, iscritto all'albo professionale di riferimento, il quale sarà a disposizione per un consiglio, un suggerimento o anche una semplice, amichevole chiacchierata per affrontare in maniera più serena questi giorni di incertezza.

«Siamo soddisfatti di aver messo a disposizione in maniera gratuita questo servizio, che si aggiunge agli altri già messi in campo dal mio assessorato e dal Comune di Veroli - dichiara l'assessore Patrizia Viglianti - essi saranno un aiuto per chi è più debole per via della crisi pandemica».