Diciannovenne anagnino, P.A., arrestato per spaccio di droga dai carabinieri della Stazione di Fiuggi agli ordini del comandante Raffaele De Somma. Il ragazzo si trovava nella zona dell'ex stazione quando i militari insospettiti dai suoi movimenti lo hanno fermato per un controllo. Perquisito gli sono stati trovati addosso 0,03 di "hashish" e 0,07 grammi di "cocaina".

A questo punto i carabinieri si sono portati nella casa del ragazzo per una perquisizione domiciliare. Nella camera da letto del ragazzo, in una scatola, è stato rinvenuto un panetto di "hashish" di 70,9 grammi e 4,8 grammi della stessa droga già divisa in dosi. Inoltre sono stati rinvenuti 4 coltelli intrisi di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione, 2 trita tabacco, con residui di sostanza stupefacente del tipo "marijuana" nonché, sempre nascosta in una scatola 510 euro in contanti.

Al giovane è stata avanzata anche la proposta del foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Fiuggi per tre anni, nonché la contravvenzione avendo violato al divieto di spostamento per le norme anti Covd-19. La sostanza stupefacente, la somma di denaro e l'altro materiale rinvenuto sono stati sequestrati. Disposti i domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.