L'Agenzia europea del farmaco Ema dice che il vaccino anti-Covd di AstraZeneca è sicuro ed efficace. "I benefici - dice la direttrice Emer Cooke in conferenza stampa- sono superiori ai rischi. Escludiamo relazioni tra casi di trombosi e la somministrazione dei sieri."

Il Comitato per la valutazione dei rischi per la farmacovigilanza dell'Ema è giunto alla chiara conclusione scientifica che l'AstraZeneca sia un vaccino sicuro ed efficace e che i suoi benefici e la protezione delle persone dal Covid-19 e dai rischi associati e ospedalizzazioni superino i possibili rischi da somministrazione. 

L'agenzia non ha negato l'esistenza di casi avversi e ha anzi annunciato che continuerà a indagare: "Lanceremo ulteriori approfondimenti per capire di più", ha detto la direttrice dell'Agenzia. D'altronde, i casi di trombosi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca "sono inferiori" a quelli che avvengono tra la popolazione non vaccinata, sostiene Sabien Straus, presidente del Prac (la Commissione di farmacovigilanza).

La conferenza stampa è ancora in corso. Intanto, si attende di capire se ci sarà subito il via libera alla ripresa delle vaccinazioni con AstraZeneca in Italia.