Formazione e sicurezza: un binomio vincente per l'intero territorio. Il comandante del 41° reggimento "Cordenons" Giacomo Massa, con Fabrizio Dell'Uomo e Flavio Fareta, rispettivamente presidente e vicepresidente dell'Esef-Cpt, ieri mattina hanno firmato un importante protocollo d'intesa finalizzato alla formazione del personale militare nell'ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

«È un protocollo di estrema importanza perché verte sul concetto della formazione», ha sottolineato il colonnello Massa. A fargli eco il presidente Dell'Unto: «Questo è un grande traguardo, auspichiamo che sia solo il primo di tanti protocolli che firmeremo con il territorio».

Il documento consentirà alle due realtà di sviluppare forme di collaborazione per iniziative inerenti la formazione e l'informazione professionale, la sensibilizzazione, la promozione e l'attuazione di specifiche attività in favore sia di allievi che di utenti dell'Esef-Cpt oltre che del personale militare del 41° Reggimento "Cordenons" e delle forze armate. L'obiettivo comune è migliorare la sicurezza in generale, in particolare per l'igiene e il contenimento dell'incidentalità e del fattore infortunistico sui luoghi di lavoro.

L'accordo consentirà un importante momento di confronto delle esperienze maturate dai due enti e consentirà la realizzazione di progetti comuni nel delicato ambito della sicurezza nei luoghi di lavoro, diventato ormai di primaria importanza in tutti i settori lavorativi. Un'intesa che rafforza ulteriormente la collaborazione tra l'Esercito italiano, la città e gli enti territoriali. A suggellare la firma uno scambio di doni.