Distrutta la fontanella in piazza San Giovanni. Sono giorni che si susseguono lamentele da parte dei residenti per le eccessive presenze fin dal pomeriggio.
Non solo ragazzi, anche e soprattutto adulti, molti dei quali sono sprovvisti di mascherina e che sostano bevendo e mangiando.

I resti di queste attività sono ben visibili sotto alle panchine e nelle aree verdi: bottiglie vuote sia di vetro che di plastica, carte sporche e buste.

«Non portiamo i bambini a giocare per rispettare le regole - tuona una mamma - e c'è chi trasgredisce senza nessun rispetto o timore. Adesso pure la fontanella distrutta, di notte non dovrebbe esserci in giro nessuno e invece qualcuno c'è sempre. Ecco i risultati, l'ennesima bravata, l'ennesimo gesto arrogante di ignoti che non hanno nulla di meglio da fare che rovinare i beni della comunità».