Nella mattinata di ieri i militari della Stazione di Pico hanno denunciato in stato di libertà per "molestie telefoniche" una 25enne residente a Pofi.

A seguito di denuncia querela formalizzata da un 28enne residente a Pico, i militari operanti hanno eseguito gli accertamenti del caso e dalla verifica dei tabulati telefonici è emerso che la 25enne, al termine di una relazione sentimentale con il querelante, tra i mesi di luglio e ottobre dello scorso anno, lo molestava ripetutamente sulla sua utenza cellulare con chiamate e massaggi anonimi, in particolare nelle ore serali e notturne.