Da un paio di giorni non si avevano più sue notizie. Non rispondeva. Una cugina si è preoccupata e ha lanciato l'allarme. Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, contattati dalla polizia, per aprire una finestra ed entrare nell'abitazione dell'uomo.

Purtroppo, Gerardo Bastone, 61 anni, era morto. Il corpo senza vita del frusinate è stato trovato ieri intorno alle 13 nella sua abitazione in via Marittima nella parte bassa del capoluogo. Era molto conosciuto e stimato. Sul posto il personale medico che non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Il sessantunenne è morto per cause naturali. Come detto è stata la cugina a contattare gli agenti della polizia, subito intervenuti. Poi, purtroppo, la drammatica scoperta.