Vincenzo Patrizi di 101 anni di Colli (Msg Campano) questa mattina ha ricevuto il vaccino all'ingresso del nosocomio sorano grazie alla sensibilità del vigilante, del personale di accoglienza e della vaccinazione.

"Un gran bel messaggio di comunità. Un grazie di cuore per la sensibilità a tutti - ha detto il cappellano del Santissima Trinità padre Salvatore Crino - Mi preme ringraziare in particolar modo il personale del centro vaccinazione dell'ospedale di Sora che ha raggiunto l'ingresso principale del nosocomio per somministrare il vaccino all'anziano".

Emozionata la nipote Barbara. "Provo un amore immenso per mio nonno, non lo lascio mai solo. Se lo proprio merita questo gesto perché è un grande uomo e mi ha insegnato molto tra cui non mollare mai, lottare sempre giustamente con dignità e amore. Dedico un immenso ringraziamento a tutto il personale ospedaliero per la grande professionalità e l'umanità che è stata oggi dimostrata, partendo dal vigilante".