Come i medici, gli infermieri e tutte le persone che stanno lavorando senza fermarsi mai, ormai da un anno, per contrastare l'emergenza Covid-19, ci sono anche loro, uomini e donne in divisa, in servizio per arginare i rischi del contagio. Uomini e donne in divisa che hanno famiglie a casa in pensiero per loro, che non possono abbracciare i loro figli e i loro cari, una volta tornati a casa. Perché sono ogni giorno a rischio, sulle strade, per cercare di "fermare" il contagio. Sono in prima linea, in mezzo alla strada, per cercare di spezzare la catena del contagio, per far rispettare le misure necessarie per poter tornare alla quotidianità.
E tra quegli uomini e donne in divisa, impegnati sul territorio, ogni giorno, ci sono gli agenti della polizia locale di Veroli.

Posti di blocco, servizi dedicati a Prato di Campoli, a Monte San Giacomo, controlli davanti ai locali e da qualche giorno anche davanti ai supermercati.
Gli agenti coordinati dal comandante Massimo Belli stanno svolgendo diversi controlli sul territorio. Da domenica si sono aggiunti i servizi davanti ai supermercati dove è stato constatato che, addirittura, in alcuni casi, non solo marito e moglie, ma anche intere famiglie andavano a fare spesa. Davanti a molti negozi, dietro appunto invito dei vigili urbani, da domenica ci sono cartelli in bella vista dove si raccomanda di entrare, salvo casi eccezionali, una persona per nucleo familiare.

Si ci sta predisponendo, intanto, anche per attuare controlli incisivi per Pasqua e Pasquetta a Prato di Campoli con check point a Santa Maria Amaseno. Sorvegliato speciale sarà anche Monte San Giacomo. Attenzione anche davanti ai locali e sulle strade del territorio, con posti di blocco al confine con Frosinone, Torrice. E Veroli, essendo tra i comuni più grandi rientra tra quelli maggiormente attenzionati con specifici servizi di prevenzione disposti dal questore di Frosinone che hanno coinvolto anche la polizia locale.

Agli agenti e al comandante Belli, il ringraziamento del consigliere delegato alla polizia locale, Germano Caperna «per l'impegno e la costanza del lavoro che stanno svolgendo così come tutte le forze dell'ordine impegnate in modo straordinario da un anno a questa parte». L'invito poi ai cittadini «ad adottare a rispettare le nuove disposizioni per poter quanto prima tornare alla normalità».