Kit fai-da-te per le benedizioni pasquali per le famiglie. L'emergenza sanitaria, purtroppo ancora in corso, ha inevitabilmente cambiato le tradizioni e le iniziative anche della Chiesa e con esse anche le benedizioni pasquali. Il parroco don Pietro Jura della "Sacra Famiglia" di Frosinone ha messo a disposizione, da ieri e fino al 27 marzo, bottigliette con l'acqua benedetta.

«L'anno scorso di questi tempi avevamo già predisposto tutto per lo svolgimento della benedizione pasquale delle famiglie, ma poi a causa dell'insorgere dell'epidemia abbiamo dovuto fermare ogni cosa - spiega don Pietro - Quest'anno le cose non stanno diversamente dall'anno scorso. I provvedimenti presi dal governo per arginare il diffondersi del contagio vietano che si possa andare casa per casa a portare la benedizione, perciò ho pensato a una iniziativa che spero possa piacervi e incontrare la vostra approvazione».

Benedizione pasquale delle famiglie prima del pranzo del giorno di Pasqua. «Sarebbe una cosa proprio bella se il giorno di Pasqua in ogni famiglia prima di pranzo si recitasse una preghiera di benedizione e quanti sono seduti alla stessa mensa, segnandosi con l'acqua benedetta, facessero memoria del santo Battesimo, ossia di quel sacramento che li ha uniti a Cristo nella sua vittoria sul peccato e sulla morte e li ha resi figli di Dio».

Il parroco ha così predisposto un certo numero di bottigliette piene di acqua benedetta con le istruzioni per lo svolgimento della benedizione. «Recuperiamo - almeno il giorno di Pasqua - il bel gesto di benedire il Signore con tutti i membri della famiglia per tutti i benefici di cui Egli ci ha ricolmati. È possibile venire a ritirare l'acqua benedetta nella sacrestia della parrocchia fino al 27 marzo tutti i pomeriggi dalle 17 alle 18 nella parrocchia della Sacra Famiglia.