Alessandro Forletta è stato trovato poco fa senza vita nel fiume Liri, all'altezza della diga di Balsorano. Il trentanovenne era scomparso ieri e subito erano scattate le ricerche. In questo momento sta arrivando sul posto il medico legale per l'esame della salma. Poco fa sono giunti anche i familiari dell'uomo per il riconoscimento.

Forze dell'ordine, vigili del fuoco e mezzi aerei. Continuano le ricerche del trentanovenne Alessandro Forletta scomparso da ieri.

Le ricerche sono concentrate vicino casa del giovane uomo nel quartiere Pontrinio, nella zona Compre fino a Balsorano.

Il fratello dello scomparso fa sapere che è stato attivato il piano provinciale per trovare l'uomo.

di: Ecp

Esce di casa e non torna. La famiglia avvisa le forze dell'ordine e l'appello viaggia sui social. Carlo Forletta ha scritto nelle scorse ore. "Mio fratello Alessandro è scomparso da casa a Sora provincia di Frosinone, oggi nel primo pomeriggio (ieri alle 13.30,ndr). Siamo molto preoccupati a partire da mia madre che sta malissimo. Il suo è un comportamento più che insolito.

Alto circa 1,75, corporatura molto robusta, occhi celesti, indossava occhiali, una maglia bianca con chiusura lampo, jeans, scarpe da ginnastica scure, stempiato.
Chiunque lo veda o ha notizie è pregato di contattare me o i carabinieri che hanno iniziato le ricerche.
Grazie di cuore". Alle 7.40 ancora nessuna notizia dell'uomo uscito di casa senza neanche il giubetto. "Siamo preoccupati, mio fratello abita alle case popolari a Pontrinio in via Conocchia, ha 39 anni e convive con mia madre che soffre di Parkinson - e lancia l'appello-Aiutateci".

di: Ecp