Il paese della "Mamma ciociara" si prepara a celebrare il suo cittadino più illustre, Nino Manfredi, di cui ricorre il centesimo anniversario della nascita proprio nel 2021.
Il noto attore ciociaro, nato a Castro dei Volsci e registrato all'anagrafe come Saturnino Manfredi, avrebbe infatti compiuto cento anni il prossimo 22 marzo e la Giunta comunale, attraverso una delibera del 14 gennaio, gli renderà omaggio con una installazione artistica.

L'organizzazione dell'evento è affidata alla Pro Loco, che da anni si occupa di promuovere il nome di Manfredi. L'Amministrazione Lombardi, negli anni dimostrato di avere a cuore il legame dell'artista con il paese. A tale scopo, ha potenziato la segnaletica turistica, ha installato tabelle nei luoghi simbolo dell'infanzia dell'attore e ha celebrato il decennale della scomparsa insieme alla famiglia e ad altri interpreti di fama internazionale. Quest'anno l'emergenza Covid non permette di organizzare manifestazioni in presenza, ma l'Amministrazione vuole comunque dare risalto alla ricorrenza.

Infatti, è stata presa in considerazione la proposta dell'artista Umberto Cufrini, che ha già omaggiato con bassorilievi in "word work" personaggi come Fabrizio De André e Umberto Mastroianni. «Con i colleghi amministratori e la Pro Loco - spiega il vicesindaco Leonardo Ambrosi - abbiamo individuato piazza IV Novembre per l'installazione artistica, a metà strada tra la casa natale di Nino Manfredi e il centro culturale a lui dedicato. L'opera di Cufrini arricchirà l'elenco di attrattive da visitare a Castro, con ricadute positive sul turismo. Di Umberto stiamo apprezzando anche la capacità di coinvolgere la comunità e gli artigiani locali. Mi riferisco ad Angelo e Marco, che stanno mettendo a sua disposizione i propri laboratori per la riuscita dell'iniziativa».