Nuova isola ecologica in un quartiere già riqualificato. «Nel 2018 abbiamo ereditato - spiega il sindaco Alioska Baccarini - tra i numerosi disastri, anche lo stato di completo abbandono del quartiere San Rocco. Dopo essere intervenuti nel rifacimento del manto stradale, abbiamo completato un totale restyling dell'isola ecologica».

«Si è provveduto dapprima - spiega - a bonificare uno spazio che si presentava colmo di rifiuti, successivamente abbiamo asfaltato l'intera piazzola, creando da zero la nuova segnaletica che consente, grazie a precise indicazioni, di conferire la tipologia di rifiuto direttamente nell'apposito contenitore». «Il nostro consigliere delegato Marco Paris - sottolinea -assieme agli uffici comunali, (così come al geometra Fernando Albamonte per la direzione dei lavori e alla ditta P.Q. Costruzioni, a cui va un sentito ringraziamento per l'ottimo lavoro svolto) hanno altresì predisposto dieci semplici regole da seguire al fine di tenere integra la suddetta area.

La riqualificazione della nostra isola ecologica rientra in un ampio piano di azioni che stiamo mettendo in campo per incrementare la percentuale di raccolta differenziata». «Questa amministrazione - afferma il consigliere delegato Marco Paris del Polo Civico - porta a casa un altro grande risultato, ottenuto grazie alla capacità di interloquire e rapportarsi con le istituzioni superiori». «Infatti ricorda - la nuova isola ecologica si materializza grazie ad un cofinanziamento - Comune e Provincia di Frosinone - per un importo di 190 mila euro. Abbiamo predisposto un moderno impianto di videosorveglianza a garanzia dell'efficienza del servizio e dell'integrità della struttura. Vorrei altresì ricordare anche la preziosa collaborazione con la società Diodoro».