"Ti amo da morire - Un femminicidio come altri". È il titolo dello spettacolo che lo scorso otto marzo, in occasione della giornata internazionale della donna è stato reso disponibile sul sito del Comune di Coreno Ausonio. Uno spettacolo scritto, diretto e interpretato da Mena Vasellino sottotitolato in varie lingue e anche in italiano per i non udenti. Un'iniziativa di successo che ha ottenuto grandi consensi soprattutto per il tema centrale che ha trattato narrando la storia della demolizione di una vita e di una donna.

I risultati della diffusione online dello spettacolo non si sono fatti attendere e le visualizzazioni sono state più che lusinghiere per questo evento sperimentale. Particolarmente soddisfatta la delegata del Comune di Coreno Ausonio alle pari opportunità Margherita Ruggiero che ha affermato: «Personalmente ho apprezzato molto lo spettacolo teatrale "Ti amo da morirne" di Mena Vasellino, ma aldilà della mia commozione e dell'essere stata stravolta da un monologo così toccante, volevo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questa nuova iniziativa.

Proiettando lo spettacolo on demand su una piattaforma pubblica abbiamo raggiunto oltre 550 visualizzazioni e ritengo siano tantissime, non soltanto perché significa che questo nuovo modo di interagire e di vivere la Res Publica sembra funzionare, ma anche perché se 550 famiglie hanno assistito alla perfetta descrizione della demolizione di una vita e di una donna e ne sono risultati sconvolti allora il giorno internazionale della donna è stato ben celebrato. Parole come quelle di Mena Vasellino fanno male e fanno crescere. Grazie ancora a tutte e a tutti per la vostra partecipazione».