Stesso giorno, nell'arco di quindici minuti l'una dall'altra. Ospedali diversi, lontane, ma vicine nel condividere l'esperienza più bella della loro vita: la nascita del loro primo figlio, o meglio, in questo caso, figlia. Sorelle e mamme nello stesso giorno. Un meraviglioso scherzo della vita, che capita raramente. Ed è toccato a Federica e Donatella Raponi di Monte San Giovanni Campano. Una luce di speranza in un momento storico complesso. Mai come in questi mesi i nuovi nati simboleggiano speranza e fiducia nel futuro. E quei vagiti sono una pagina straordinaria in un periodo che passerà inevitabilmente alla storia come uno dei più difficili. Quei vagiti che sono riusciti ad emozionare non solo i genitori, i familiari, ma anche tutte le persone che ormai da un anno sperano in un ritorno alla normalità, alla quotidianità. E il miracolo della vita è una delle pagine più belle di questo periodo.

La storia
Un miracolo doppio quello di domenica scorsa. Due sorelle hanno dato alla luce le loro piccole. Stesso giorno, quasi alla stessa ora, nel giorno della festa di San Tommaso d'Aquino patrono della città di Monte San Giovanni Campano, in cui sono nate e cresciute.
Mamma Federica Raponi ha dato alla luce Denise Annarelli frutto dell'amore con il suo compagno Massimo. È nata all'ospedale Umberto I di Roma. La cuginetta Beatrice Conflitti è frutto invece dell'amore tra mamma Donatella Raponi e papà Michael. Donatella e Federica sono originarie di Colli.

Donatella vive da qualche tempo con Michael a Sora e proprio nell'ospedale "Ss.ma Trinità" è nata Beatrice.
Le piccole sono nate, come detto, il 7 marzo, giorno dei festeggiamenti del patrono Si San Tommaso d'Aquino.
Tra l'altro la nonna materna si chiama proprio Tommasina e il bisnonno paterno Tommaso. Tutti i familiari sono felici delle due nuove arrivate. L'augurio alle piccole e ai loro genitori che hanno il cuore pieno di gioia. Uno spiraglio di luce e una bellissima notizia in una città, come quella di Monte San Giovanni Campano, che già da dodici giorni è in zona rossa per i numerosi casi di positività registrati sul territorio. A Beatrice e a Denise il nostro benvenuto e gli auguri ai neo genitori.