Travolto e ucciso da un'auto pirata. E' morto così, a 61 anni, Emilio C., finanziere in pensione. Il tragico incidente è avvenuto a L'Aquila, lungo la strada statale 80 "del Gran Sasso d'Italia", nella zona del Cermone.

Ancora da chiarire l'esatta dinamica dell'incidente. L'auto, una Bmw notata da alcuni testimoni, non si è fermata a prestare soccorso. Sono in corso indagini, in particolare saranno vagliate le telecamere. 

Sul posto carabinieri e 118. La strada è stata chiusa al traffico. La vittima era molto conosciuta in città, non solo per il suo lavoro: tra i fautori della creazione della stazione del soccorso alpino della Guardia di Finanza, ha al suo attivo innumerevoli operazioni di salvataggio.