Cinque medici volontari in pensione si aggiungono alla squadra vaccinale di Frosinone. L'annuncio lo dà con una nota l'azienda sanitaria: «In attesa di poter avere più dosi di vaccino e degli spazi più ampi, supporteranno le 1.300 vaccinazioni previste giornalmente. A loro, il sincero ringraziamento della direttrice generale della Asl di Frosinone Pierpaola D'Alessandro: "perché il volontariato è un gesto di grande responsabilità sociale". E l'emozione più grande è che gli stessi medici hanno ringraziato l'azienda per aver dato loro questa opportunità».

Sull'argomento interviene anche il presidente del consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini che dichiara: «Voglio ringraziare i cinque medici volontari che, a titolo completamente gratuito, saranno da oggi (ieri, ndr) a supporto della squadra vaccinale nella Asl di Frosinone. Un gesto di grande sensibilità e, soprattutto, il contributo di ulteriori professionalità ad un team importante, che ha già dimostrato straordinaria capacità organizzativa sotto la preziosa guida della direttrice generale, Pierpaola D'Alessandro».

Buschini, guardando al momento della Ciociaria, finita in zona rossa, aggiunge che «siamo in una fase estremamente delicata. Nella nostra provincia in particolare, il trend dei contagi è preoccupante. Occorre tenere alta l'attenzione, nel rispetto delle regole, per non vanificare gli importanti risultati della Regione Lazio sul piano vaccinale. Un piano che ci vede pronti a triplicare le somministrazioni in attesa di avere maggiori dosi a disposizione. I comportamenti singoli - conclude Buschini - in questi giorni, faranno la differenza».