Cocaina, crack, hashish e marijuana pronte allo spaccio. Pusher arrestato dai carabinieri. Aveva trasformato la sua casa in un "supermercato" della droga.

L'arresto
Nella serata di ieri i carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, in collaborazione con personale della Sezione Narcotici della Squadra Mobile della locale Questura, hanno arrestato nella flagranza del reato di "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio" un 54enne del capoluogo, già censito per reati specifici.

I militari, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, a seguito di un prolungato servizio di osservazione nella zona delle case popolari di via Parigi, avevano notato un insolito via vai di persone che facevano ingresso nell'appartamento occupato dall'uomo.

Il 54enne è stato bloccato e, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, trovato in possesso di 75 dosi di cocaina, 52 dosi di crack, 22 bustine di marijuana e 8 bustine di hashish, per un peso complessivo di circa 70 grammi, nonché della somma contante di 645 euro, ritenuta provento dell'attività illecita, il tutto sottoposto a sequestro.

L'arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione della competente A.G. è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Frosinone in attesa dell'udienza per direttissima che si terrà in giornata.