Scuole chiuse in Ciociaria: la situazione epidemiologica sul territorio preoccupa sempre di più. Dopo il passaggio dell'intera provincia di Frosinone, avvenuto quest'oggi, in zona arancione (per due settimane), seguono nuovi interventi. Come comunica l'ASL di Frosinone in una nota, l'accelerata diffusione dei contagi, con la presenza e incidenza delle varianti inglese e brasiliana, ha determinato un'ulteriore restrizione. Chiusura immediata, dunque, delle scuole di ogni ordine e grado nei seguenti comuni: Alatri, Arce, Amaseno, Nobile Ernica, Broccostella, Campoli Appennino, Castelliri, Castelnuovo Parano, Ceccano, Collepardo, Coreno Ausonio, Esperia, Ferentino, Fontechiari, Frosinone, Guarcino, Giuliano di Roma, Isola del Liri, Monte San Giovanni Campano, Pescosolido, Piedimonte San Germano, Ripi, San Giovanni Incarico, Sant'Andrea del Garigliano, Sora, Strangolagalli, Torrice, Vallecorsa, Veroli, Vicalvi e Villa Santa Lucia. È fatta salva la possibilità di ricorrere alla didattica a distanza.