Un podio tutto al femminile per il "Premio di poesia europeo 2021". La commissione giudicatrice, presieduta dal preside Luigi Gulia, si è riunita lunedì 22 febbraio in collegamento da remoto a causa delle restrizioni dovute alla pandemia e dopo un'attenta valutazione delle decine di poesie pervenute entro i termini fissati, all'unanimità ha stilato la graduatoria dei vincitori. Eccola di seguito.

Primo premio a Ludovica Miraglia del liceo classico "Bernardino Telesio" di Cosenza con la poesia "Il vento"; secondo premio a Marianna Cipollone del liceo classico "Vincenzo Simoncelli" di Sora con la poesia "E così viaggia"; terzo premio a Marianna Sparnelli del liceo scientifico "Emilio Segrè" di Marano di Napoli con la poesia "La ballata dei ragni". Il premio speciale "In viaggio con…" è andato a Giulia Sisti dell'istituto d'istruzione superiore "Vincenzo Simoncelli" di Sora con la poesia "Tutto sommato".

Due le menzioni speciali, assegnate ad Alice Rizzo del liceo classico "Bernardino Telesio" di Cosenza con la poesia "Buio profondo" e a Benedetta Belli dell'istituto d'istruzione superiore "Dante Alighieri" di Anagni con la poesia "Parola d'ordine". Il professor Enrico Quadrini, presidente della Società Dante Alighieri Comitato di Arpino Aps, ha reso noto che la cerimonia di premiazione del concorso è fissata per giovedì 8 aprile, alle ore 17.

Naturalmente l'evento si svolgerà in collegamento da remoto nel rispetto delle restrizioni dovute alla pandemia. Il premio, rivolto a tutti i giovani poeti europei che abbiano compiuto il quattordicesimo anno e non abbiano superato il venticinquesimo anno di età, è promosso dalla Società Dante Alighieri Comitato di Arpino Aps e realizzato in collaborazione con la Società Dante Alighieri sede centrale e il Comune di Arpino.