Continuano i lavori delle Commissioni consiliari. Il presidente del Sesto organismo permanente, Giancarlo Santucci, ha convocato i colleghi venerdì scorso, 26 febbraio. La Sesta Commissione, competente in materia di Edilizia Scolastica e Pubblica Istruzione, ha esteso l'invito ai dirigenti scolastici del territorio poichè il punto primario all'ordine del giorno riguardava proprio i plessi scolastici. Si è parlato, infatti, del nuovo Piano Scuole del Ministero dello Sviluppo Economico, che prevede la banda ultralarga all'interno delle scuole. Una gara d'appalto lanciata alla fine del 2020, che ha visto trionfare la società Fastweb nel lotto relativo alla Regione Lazio.

«Venerdì ho convocato i miei colleghi e i dirigenti scolastici ha spiegato Santucci per discutere sulla gara che si è recentemente aggiudicata la Fastweb. La società ha vinto il lotto relativo alla nostra regione e ora coprirà con la fibra ottica gli istituti scolastici di ogni ordine e grado. Abbiamo scelto di convocare anche tutti i presidi delle scuole ceccanesi per prepararli agli imminenti lavori. Alla riunione erano presenti i dirigenti dei due Istituti Comprensivi, ma anche i loro colleghi del Liceo e dell'Istituto di Istruzione Superiore. Siamo davanti a una grande opportunità: gli investimenti della Fastweb, infatti, ci permetteranno di compiere un grande salto in avanti tecnologico nelle nostre scuole. Quindi, è bene farci trovare pronti soprattutto in questo momento, dove digitalizzazione e collegamenti Internet sono diventati centrali nel mondo scolastico. Abbiamo invitato i presidi a mettere in campo le risorse a disposizione per favorire questo tipo di sviluppo e farsi trovare pronti all'arrivo della fibra ottica nelle scuole».

Alle parole del consigliere si sono aggiunte quelle dell'assessore alla Pubblica Istruzione Mario Sodani: «È importante difendere il diritto allo studio dei ragazzi ha affermato favorendolo con tutti i mezzi a nostra disposizione. La connettività e le infrastrutture di questo tipo sono divenute necessarie per rendere la scuola sempre più al servizio della collettività e in grado di garantire il totale inserimento e il diritto allo studio di tutti i ragazzi, tenendo come punto di riferimento l'uguaglianza e la parità di cittadini e studenti». Alla riunione, oltre al delegato alla Digitalizzazione Giancarlo Santucci hanno partecipato il tecnico comunale Pietro Cecconi, Stefano Cavese, i consiglieri di maggioranza Angelo Macciomei e Mariella Bruni. Per l'opposizione c'era la consigliera Mariangela De Santis.