Ceprano prosegue con l'attività di prevenzione per sconfiggere il Covid: riscontro positivo per la seconda giornata di tamponi antigenici rapidi effettuati presso la farmacia comunale. I prossimi appuntamenti sono in programma a marzo in date che saranno preventivamente comunicate. I test sono stati effettuati solo su prenotazione che si fissa telefonando al numero 0775-912660, dalle ore 8,30 alle 13,30 . I tamponi rapidi rappresentano sicuramente un efficace strumento di screening di massa. Permettono infatti di identificare con un buon livello di affidabilità in tempi rapidi, le persone positive al Covid, anche in assenza di sintomi.

Con il tampone antigenico rapido, a differenza del molecolare, l'eventuale presenza del virus è rilevata dalla reazione tra antigene e anticorpo presente all'interno del test. Nell'arco di 15-30 minuti si ottiene un risultato qualitativo, positivo o negativo o non valido in caso di campione insufficiente. Dalla data di attivazione del servizio sono stati effettuati oltre quaranta tamponi rapidi, assicurando all'utenza controlli attendibili e comodi.

Sabato scorso i cepranesi e gli abitanti dei Comuni limitrofi che necessitavano di un controllo rapido hanno effettuato il test presso la farmacia comunale, evitando di spostarsi. Sicuramente i test consentono di verificare le eventuali positività, sopratutto di persone asintomatiche che rischierebbero di contagiare altre, ignare di essere portatrici del virus.

Il tampone rapido è utile e comodo se eseguibile vicino casa evitando le attese, oltre che in sicurezza. La farmacia ha organizzato una apposita postazione all'interno dell'area circostante la Casa della Salute, quindi il servizio è fruibile e comodo, non si generano file in quando gli appuntamenti sono ben gestiti e gli utenti sono in sicurezza. Si spera che il prossimo passo sia la possibilità di effettuare i vaccini nella Casa della Salute. Un'opportunità che non solo spalmerebbe gli utenti su più sedi, accelerando i tempi di somministrazione del vaccino e allargando la sfera protettiva che rappresenta l'unico strumento per sconfiggere il virus.