Una donna è stata denunciata per violenza e minaccia, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale e per il rifiuto delle indicazioni sulla propria generalità. In particolare, in un supermercato della città, una poliziotta della Questura di Frosinone, fuori dal servizio, è stata avvicinata da una donna di etnia Rom, la quale chiedeva con insistenza del denaro. Ricevuta risposta negativa, la donna ha iniziato ad alterarsi, rivolgendosi in modo offensivo ed oltraggioso all'operatore di Polizia. A quel punto l'agente si è qualificata come appartenente alla Polizia di Stato, invitandola a mantenere la calma, e ha chiesto di fornirle un documento. Il tutto è stato inutile, in quanto la donna ha continuato a inveirle contro e l'ha colpita con la borsa, provocandole delle escoriazioni e una sensazione di dolore al braccio sinistro.