Al via i controlli sui rifiuti. Il Comune ha disposto gli atti per eseguire le analisi sui campioni di rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata effettuata sul territorio comunale per le tipologie umido e frascame. Documenti avviati nei giorni scorsi considerato che è necessario effettuare il rinnovo dei certificati di analisi relativi ai rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata (per le tipologie umido e frascame) come richiesto dalla Società Ambiente e Salute Srl.

Il Comune ha indicato la massima urgenza per eseguire le analisi spiegando che "in caso di mancato rinnovo dei certificati di omologa, non sarà possibile conferire il rifiuto raccolto presso l'impianto di trattamento individuato dall'ente con immaginabili disservizi a scapito della cittadinanza, e con possibili situazioni di pericolo per la salute pubblica a causa del mancato ritiro del rifiuto stesso".

La ditta che incaricata è la Eurolab Srl di Castelliri che si è dichiarata disposta ad eseguire le specifiche analisi con la massima celerità e al prezzo di 700 euro più l'Iva per complessivi 854 euro, somma necessaria per le analisi specifiche sulle due tipologie di rifiuto provenienti dalla raccolta differenziata effettuata nel territorio comunale.