Resta alta l'allerta Covid in Ciociaria e, ovviamente, anche a Ceccano. I cluster sono soprattutto familiari e se, per il momento, la situazione in città non sembra destare particolare preoccupazione, l'Amministrazione comunale è impegnata a 360 gradi nel monitoraggio di eventuali focolai del virus sul territorio.

A tale scopo, il sindaco Roberto Caligiore ha convocato, sabato pomeriggio, una riunione con il responsabile del Coc, la Polizia municipale e la Giunta. «In città controlliamo costantemente la situazione dei contagi - ha dichiarato il primo cittadino - Fino ad oggi, fortunatamente, non si sono registrati incrementi tali da destare allarmismo, ma di certo siamo preoccupati.
Infatti, vista l'attenzione rivolta dalla Regione Lazio e della Asl di Frosinone sulla Ciociaria, soprattutto alla luce degli ultimi casi che si sono registrati in alcuni paesi a noi vicini, ho voluto fare il punto della situazione, in un'ottica di prevenzione sul nostro territorio».

A tale scopo, Roberto Caligiore invita tutti i cittadini «a intensificare l'attenzione nel seguire scrupolosamente le norme dettate dall'ultimo Dpcm ed evitare gli assembramenti nei luoghi pubblici. Oppure sostare all'esterno, magari senza i dispositivi di protezione, oltre gli orari consentiti». Lo stesso appello il sindaco lo rivolge «agli esercenti delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, con l'invito a sollecitare la loro clientela a non assembrarsi davanti ai locali, soprattutto dopo le 18, cioè da quando parte la possibilità dell'asporto che, per ulteriore chiarimento, non va interpretato come un momento per acquistare e consumare al di fuori dell'attività».

La conclusione del primo cittadino è che stiamo attraversando «un periodo davvero difficile per tutti, ma soltanto attraverso il rispetto delle regole ne usciremo.
Dal canto nostro, non abbasseremo mai la guardia a tutela della popolazione e della città». Intanto maggiori controlli, soprattutto in particolari zone della città, sono stati effettuati dalla Polizia municipale già a partire da domenica scorsa, per prevenire situazioni potenzialmente rischiose. Insomma, il monito del sindaco Caligiore è chiaro: contro il Covid serve la massima attenzione.